FALLIRE E POI RIALZARSI! - WasRace - allenamento

FALLIRE E POI RIALZARSI!

Vincere è’ la soddisfazione più grande del mondo.

I secondi in cui ti rendi conto che sudore fatica e determinazione hanno avuto la meglio sono i migliori.

Puoi esclamare “ce l’ho fatta” e quel senso di appagamento vibra in tutto il corpo.

Bisogna saper anche fallire.

Bisogna imparare a dire “anche stavolta non ce l’ho fatta” ed e forse l’ allenamento migliore che si possa fare per ritenersi veramente forti.

Quando una mattina la gazzella si sveglia e sa che dovrà essere più veloce del leone, anche un’ atleta si sveglia e sa che dovrà battere se stesso del giorno prima!

Le OCR come metafore di vita ci insegnano che nessun muro potrà essere mai abbastanza alto per non essere superato e che quando impari a swingare un anello ti piazzano subito una pallina, così da ricordarti che non avrai mai mani abbastanza forti per sostenere tutto alla prima botta, ma puoi stringere e non mollare.

La prima volta probabilmente cadrai ma stringere si riferisce più alla testa e la vera vittoria sta nel riprendere quella pallina e poi trovarti una corda un nunchaku un iron snake, l’importante è stringere.

Quando avrai fatto tutto, perderai, perché qualcuno prima di te ha capito che doveva impegnarsi di più.


Da quelle persone bisognerà imparare.
Toccherà imparare a valutare le vittorie personali e non quelle collettive per rendersi conto che nel momento in cui stiamo perdendo abbiamo imparato qualcosa di nuovo, su di noi.


La cosa peggiore che puoi farti e decidere di non farlo più.

La cosa migliore che puoi farti e continuare a perdere e stringere.